Lazio

lazio

Capitale della cristianità, culla della cultura occidentale o come si è soliti citare “Roma caput mundi”, come scriveva nei Pharsalia Lucano.

Roma dunque non solo capitale d’Italia ma capitale globale, unica per bellezza e cultura, affacciata sul Mar Tirreno e attraversata dal fiume Tevere, è nella geografia politica del Belpaese, centro nevralgico del governo e sede delle più importanti istituzioni nazionali, capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio.

Naturalmente non si può mancare di fare tappa al più piccolo Stato indipendente del mondo: Città del Vaticano, ultima monarchia assoluta d’Europa e scrigno che racchiude lo splendore di alcuni capitoli imprescindibili della storia dell’arte universale: Piazza San Pietro, la cupola del Brunelleschi, la Cappella Sistina, i Musei Vaticani

Descrivere tutte le attrattive della città eterna richiederebbe una impresa immane, basterà perciò ricordare i Fori Imperiali, il Colosseo, gli antichi palazzi, tra cui non ci si può dimenticare di visitare Villa Borghese, circondata dal più famoso parco cittadino e sede della Galleria Borghese, lungo le cui sale sono raccolti i più bei capolavori di tutti i tempi; le basiliche e le piazze, imprese urbanistiche del calibro di Piazza Farnese o Piazza Navona al cui interno campeggia la Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini; o ancora Piazza di Spagna, con la Fontana della Barcaccia del Bernini e la monumentale scalinata di Trinità dei Monti; infine la tardobaroccha Fontana di Trevi.

Ma per quanto bella e insuperabile, la città di Roma non esaurisce i tesori e le attrattive di una regione che non lesina emozioni e piacevoli sorprese, una terra millenaria che ha sperimentato una delle più luminose e ammirate civiltà di tutti i tempi, quella che corre sotto il nome dell’antico Impero Romano.
Le tracce del suo glorioso passato, seminate per mezzo mondo, dalle estremità dell’isola britannica fino al Medioriente musulmano, hanno inciso profondamente il paesaggio ed il territorio di questa regione.
E allora non resta che ammirare la processione di queste splendide testimonianze.

L’intero Lazio è percorso da fonti di acqua curativa, che in epoca repubblicana e imperiale vennero sfruttate nei numerosi bagni termali tra cui spiccano per grandiosità e magnificenza le Terme di Caracalla.
Alle terme sono anche legate le origini di Villa d’Este di Tivoli, abbellita da bellissime fontane e giochi d’acqua, immersi nel verde di un enorme parco.
Sempre a Tivoli si trova la celeberrima Villa Adriana, fatta costruire nel 117 d.C. dall’Imperatore Adriano, un reperto di immenso valore, la più importante e complessa villa romana giunta fino a noi, adagiata su una superficie di 120 ettari, inserita dalla UNESCO insieme a Villa d’Este nell’elenco dei siti Patrimonio dell’Umanità.

Il Lazio offre anche numerose gradevoli località legate al turismo balneare, come Gaeta, Sabaudia, Sperlonga, San Felice Circeo e le due isole di Ponza e Ventotene.

Chi invece al mare preferisse il lago, potrà orientarsi verso il lago di Bracciano, una immensa distesa d’acqua sulla quale domina il castello Odescalchi, una delle più significative architetture militari fortificate su territorio italiano.

Non meno interessante e suggestivo il lago di Bolsena, un crocevia tra Lazio, Umbria e Toscana, nonché bacino di origine vulcanica più grande d’Europa.
Bolsena reca ancora considerevoli tracce della civiltà etrusca che precedette la colonizzazione romana. Da queste acque affiorano le due isole di Bisentina e Martana, due meraviglie della natura che trasportano il visitatore in ambienti talmente suggestivi da ricordare a tratti i mari caraibici.

Città, mare, laghi questo il percorso che abbiamo illustrato in queste poche righe, eppure Lazio vuol dire anche montagna e località sciistiche, potendo vantare nella stessa provincia di Roma il Monte Livata, dotato di 3 skilift.
La provincia di Rieti offre valide alternative sul Monte Terminillo, che conta 25 km di pista, ben 7 impianti di risalita e 15 km di percorsi per sci nordico.

Davvero impossibile descrivere nel breve volgere di poche righe un patrimonio tanto notevole e sterminato, l’unico consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di concedervi almeno una volta nella vita il piacere di visitare questa terra incredibile.