Hotel a Marina di Ravenna territorio e potenzialità di un astro in ascesa

L’astro in ascesa di Marina di Ravenna non ha ancora terminato la sua corsa, nel giro di pochi anni questo corridoio di sabbia tra mare e pineta ha raggiunto in fama e risposta turistica Milano Marittima, la stella più brillante del firmamento ravennate.

Ciò che vi proponiamo in questa pagina è un excursus che vi accompagnerà alla scoperta del suo territorio, perché chiunque si accosti ai suoi confortevoli hotel non trascuri di sfruttare le infinite potenzialità di questa brillante località romagnola.

Offerta ricettiva

Marina di Ravenna ha conosciuto nel breve volgere di pochi anni un riscontro di pubblico estremamente favorevole, incentivato dalla piacevolezza del luogo e dallo spirito imprenditoriale di una città particolarmente sensibile alla soddisfazione delle migliaia di utenti che ogni anno frequentano questi lidi.

I suoi hotel immersi nel verde della pineta ed affacciati su un mare favoloso, in un contesto ambientale da sogno, circondati dai locali e valorizzati dagli eventi che riempiono il calendario di interessanti appuntamenti, si caratterizzano per un’offerta particolarmente generosa, capace di spaziare dalla piccola pensioncina a gestione famigliare alla struttura più blasonata, dagli eccellenti ed impeccabili servizi.

Tante le frecce che queste strutture possono spendere anche per quanto riguarda la gastronomia, fortemente ancorata alle tradizioni di un ricco passato, a partire da una specialità tipica di tutta la romagna, la famosa “rustida” di pesce particolarmente saporita e prelibata, ma anche i passatelli, i cappelletti di carne e formaggio o per i più coraggiosi due prodotti particolarmente rinomati in queste zone: rane e anguille.

Tra prelibati manicaretti e servizi studiati ad hoc per bambini, sportivi, famiglie, ragazzi in trasferta per vivere le folli notti romagnole, disabili, o semplicemente amanti del mare, Marina di Ravenna sa offrire il meglio dell’accoglienza alberghiera romagnola ad un ampia rosa di utenti.

Territorio e punti di interesse

La città di Ravenna dispone di un litorale abbastanza esteso che si caratterizza per le stazioni balneari perfettamente attrezzate, immerse in bellissime pinete che furono cantate da Dante Alighieri e Lord Byron.
Partendo dalla zona nord del litorale ravennate e procedendo verso sud, si incontrano le località di Casal Borsetti, Marina Romea, Porto Corsini, Marina di Ravenna, Punta Marina, Lido Adriano, Lido di Classe e Lido di Savio.
Questa lunga sfilata di spiagge offre un paesaggio suggestivo, ricco di alberghi e pensioni, campings e villaggi turistici. Senza dimenticare ristoranti e trattorie, paradiso degli amanti della buona tavola, che qui possono gustare rinomate specialità gastronomiche liberamente ispirate alla tradizionale cucina romagnola, a base di pesce e di carne, e assaporare i vini locali come il Trebbiano, il Sangiovese e l’Albana.

Il meraviglioso Delta del Po, denominato la Camargue italiana, è a pochi chilometri di distanza, facilmente raggiungibile in macchina o coi mezzi pubblici, punto nevralgico di un’area faunistica di grande interesse ambientale e naturalistico, meta ogni anno di migliaia di appassionati.
Marina di Ravenna è parte del territorio comunale di Ravenna, candidata al titolo di Capitale Europea della Cultura, che verrà conferito nell’anno 2019.

Insomma, Ravenna ed il suo comprensorio sono un favoloso connubio di cultura, storia, arte e natura.
Offrono ai suoi visitatori specialmente nel periodo estivo, eventi di grande prestigio e manifestazioni di lirica, balletto e teatro, oltre alle mete culturali che sono peculiari dei suoi magnifici mosaici e monumenti.

Ravenna e Marina di Ravenna, risultano essere baricentriche rispetto a località come Venezia, San Marino e i comuni che fanno parte dell’alta Val Marecchia, territorio culturalmente e amministrativamente appartenente alla provincia di Rimini. Località che sono meta di veloci escursioni che durano il tempo di una giornata.

Storia e carattere di Marina di Ravenna

Marina di Ravenna si trova a una decina di chilometri dalla città capoluogo Ravenna, nasce circa un secolo fa, e già negli anni trenta scopre la sua vocazione specializzandosi nell’accoglienza turistica, trasformandosi da antico borgo di pescatori in località balneare alla moda.

Sorge a sud del porto canale e si caratterizza per la presenza di grandi viali alberati, di residenze immerse nel verde e di una grande tradizione culinaria legata alla cucina marinara e alla sue ricette.
Le sue spiagge modernamente attrezzate attraggono turisti italiani e stranieri. Dispone di un porto attrezzato per chi viaggia via mare, un attracco sicuro che costituisce un’ottima base di appoggio verso Ravenna e le zone limitrofe.

Ha conosciuto un grande impulso nel settore turistico grazie anche ad un nuovo concetto di turismo profondamente piantato in questa terra così feconda di stimoli, ricca di un humus naturale costituito di tanti elementi: un ambiente stupendo, una bellissima spiaggia, uno sviluppato settore enogastronomico ed una brillantissima industria del divertimento che ne ha fatto la “Patria dell’happy hour”, grazie alle sue movimentate feste in spiaggia.
Industria avvalorata anche dalla contiguità ad un altra importantissima patria della mondanità più glamour e fashon: Milano Marittima.