Riviera Romagnola e resto d’Italia

In questo sito presenteremo le bellezze dell’Italia e in particolar modo quelle della Riviera Romagnola. Vi illustreremo cosa fare e dove poter alloggiare e divertirvi per fantastiche esperienze di relax e cultura.
foto1

La Riviera Romagnola

Spiaggia e mare sono i segni distintivi di tutta la riviera romagnola. Lungo il litorale e a seconda dei gusti, le giornate sono contraddistinte da relax, fitness, animazione o sport. Sulla riviera, infatti, è possibile praticare kitesurf, vela, navigazione con catamarano, kajak e aviosuperficie.
La Romagna, però, non è soltanto questo. E’ un mosaico di bellezze artistiche, panorami mozzafiato, divertimenti, parchi tematici, negozi alla moda e ristoranti tipici. Piadina e vino sangiovese sono da sempre l’accoppiata numero uno a tavola, ma anche pasta, pesce, crostini e carne sono d’ottima qualità.

Storia e arte in Riviera

Testimonianze storiche e artistiche non mancano a Rimini, città d’origine romana con il centro che pullula di strutture dell’epoca, come il ponte di Tiberio.
Nel medioevo la città fu sotto il dominio malatestiano che a sua volta ha lasciato tracce del suo passaggio.
L’entroterra è anch’esso pieno di vestigia medioevali. Rocche e castelli contraddistinguono, ad esempio, San Marino (la repubblica più antica al mondo) e Santarcangelo, che conserva nel sottosuolo una sorta d’affascinante cittadina sotterranea.

Divertimento

I parchi tematici sono per tutti i gusti. Si passa da quelli studiati per il puro divertimento come Mirabilandia (Lido di Savio), un gigantesco luna park dotato dell’ottovolante più veloce d’Europa, e Aquafan di Riccione, il parco acquatico più rinomato d’Italia che si va ad affiancare ad Atlantica di Cesenatico.
aquafanPer i parchi a tema, invece, segnaliamo Italia in Miniatura, riproduzione fedele in scala di tutti i monumenti e città d’Italia, e Fiabilandia, magico mondo ideato per i piccini. Se volete conoscere i misteri del mare, l’Acquario le Navi di Cattolica e Oltremare di Riccione fanno al caso vostro.
Il divertimento è un must. Locali, pub, feste in spiaggia e discoteche caratterizzano sin dalla sua nascita la Romagna by night. Si passa dai locali più chic, come la villa Papeete e il Pineta di Milano Marittima, il Pascià e la Villa delle Rose di Riccione fino a quelli più trasgressivi come Cocoricò ed Echoes, passando per il tempio della musica, la storica Baia Imperiale di Gabicce. Da qualche anno, inoltre, è in voga il rito dell’happy hour. Il divertimento, quindi, parte al tramonto e si spegne all’alba.

Natura

Le aree verdi non mancano lungo il litorale romagnolo.
La striscia di pineta che caratterizza i lidi ravennati con i loro percorsi benessere, ma anche il parco naturale di monte San Bartolo a Gabicce Monte da dove, per altro, è possibile godere panorami spettacolari.
Cesenatico con il suo parco di Levante, Rimini con il parco Marecchia e Igea Marina con il Gelso non sono da meno. La repubblica di San Marino, invece, è completamente immersa nel verde.

Shopping ed eventi

Passando allo shopping, le mete privilegiate sono Milano Marittima e Riccione, dove hanno sede le griffe made in Italy e internazionali più rinomate. Non vanno dimenticati, però, gli outlet aziendali, oltre ai mercati, mercatini, ecc… Inoltre, durante tutta la stagione balneare la riviera organizza eventi culturali, feste, sagre, manifestazioni: su tutti la Notte Rosa e Ferragosto.
shopping

Alla scoperta d’Italia

Parliamo ora del resto della nostra bella Italia. Ad esempio i vicini Lidi Ferraresi sono una meta interessante da visitare.
Il raggio d’azione si estende comunque a tutta la penisola, a tutte le sue regioni, con un focus su sezioni specifiche quali quella per le isole (Ponza, Ischia, Elba), i laghi (Garda, Maggiore, Trasimeno), le fiere e le città d’arte come l’eterna Roma, la Firenze rinascimentale e la magica Venezia dai mille canali. D’altronde, l’Italia vanta un patrimonio artistico-culturale-naturale fuori dal comune. Si può passare dalle splendide spiagge del Salento, della Calabria, Sicilia, Sardegna o Maremma, alle cime innevate del Trentino e della Valle d’Aosta.